Magiche notti d’Alhambra

ITALIA - EUROPA - MONDO

Magiche notti d’Alhambra

€665 a persona

Proposta di viaggio dal 29 maggio al 02 giugno 2020

Tour dell’Andalusia
Dal 29 maggio al 02 giugno 2020
Luoghi visitati : Granada, Cordoba, Siviglia, Ronda, Malaga
1
GIORNO 1 Italia / Varese - Granada
Ritrovo dei partecipanti in primissima mattinata e transfer con autobus privato all’aeroporto di Milano Linate. Procedure d’imbarco su volo di linea per Granada con scalo delle ore 07.10. Arrivo alle ore 13.05. Pranzo libero. Incontro con la guida e trasferimento in città. Granada raggiunse il suo massimo splendore tra il 1344 e il 1396 quando venne istituita la capitale del Regno islamico di Nasrid. Maomettani, ebrei e cristiani vissero insieme pacificamente favorendo lo sviluppo della letteratura, dell’arte e della scienza in questo luogo. Visita dell’Alhambra, una delle meraviglie del mondo moderno. Fu Muhammad ibn Nasr, capostipite della dinastia nastrita, a fare erigere Alhambra, una volta entrato a Granada nel 1238. Alhambra è una vera città dentro la città, costruita per essere autonoma rispetto a Granada, con botteghe, abitazioni, moschee e ogni servizio indipendente dalla città andalusa. L’Alcazaba, una delle più antiche sezioni dell’intera cittadella, era la zona militare dell’Alhambra, la roccaforte difensiva posta a sorveglianza dei raffinatissimi palazzi reali. Proseguimento della visita con i meravigliosi giardini di Generalife, che con le sue eleganti fontane potrebbero essere l’ambientazione perfetta per una delle favole de “Le mille e una notte”. Qui i sovrani si ritiravano per rilassarsi e oziare durante i periodi di riposo. Sistemazione in hotel per cena e pernottamento.
2
GIORNO 2 Cordoba - Siviglia
Prima colazione in hotel. Partenza per Cordoba, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità, che racchiude al suo interno diverse culture sviluppatesi nel corso della storia. Pranzo libero. Visita guidata alla moschea, considerata una delle più belle in tutto il Paese. Si prosegue verso il quartiere ebraico e la parte antica della città, per ammirare le splendide architetture cittadine e le tradizionali, incantevoli case andaluse. Proseguimento per Siviglia, capoluogo dell’Andalusia e città ricca di storia e fascino, tutelata in qualità di Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Il patrimonio artistico di Siviglia vanta un centro storico medievale, che sorge intorno al tranquillo fiume Guadalquivir, formato da tortuosi e stretti vicoli, e quartieri aristocratici, ricchi di cortili e di piazzette nascoste. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento
3
GIORNO 3 Siviglia
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita della città con la Cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia, la più grande cattedrale gotica del mondo. L’edificio, con la sua imponenza, fu costruito a dimostrazione del benessere della città, dopo essere diventata un importante centro commerciale. L’interno di questa cattedrale  
  • strutturato come quello di una basilica, ma il suo perimetro segue quello tipico delle moschee arabe. A seguire Torre della Giralda
antico minareto almohade; l’Alcazar, storico palazzo reale che in realtà è un complesso monumentale che comprende edifici per una superficie totale di 17.000 metri quadri e un giardino di 7 ettari; la Casa di Pilatos, il più sontuoso palazzo di tutta la città, realizzato con uno stile rinascimentale italiano misto a quello Mudejar. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento della visita con la Plaza de Toros, la Torre dell’oro, ultima grande opera che i musulmani lasciarono nella città, la scenografica Piazza de España e l’antistante Parco Maria Luisa. La piazza è di forma semicircolare e rappresenta l'abbraccio della Spagna e delle sue antiche colonie; guarda verso il fiume Guadalquivir e simboleggia la strada da seguire per l'America. La piazza è decorata in mattoni a vista, marmo e ceramica, che danno un tocco rinascimentale e barocco alle sue torri. Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.
4
GIORNO 4 Siviglia - Ronda
Prima colazione in hotel. Partenza per Ronda attraversando il meraviglioso scenario dei “pueblos blancos”. Arrivo a Ronda, splendida città che si erge in un luogo impressionante, una gola di circa 300 piedi chiamata El Tajo che divide la città. Gli scrittori Ernest Hemingway, Rainer Maria Rilke, James Joyce, Jorge Luis Borges e J. Ramón Jiménez sono rimasti ammaliati dalla bellezza aspra e vertiginosa di Ronda e le hanno dedicato parole d’amore. Pranzo libero. Visita guidata della città vecchia dove si potranno ammirare alcuni tra i più bei palazzi della città e l’Arena, autentico capolavoro settecentesco, totalmente in pietra, considerata una tra le più belle e le più antiche della Spagna. Proseguimento della visita con la Chiesa di Santa Maria la Mayor, che unisce in unico edificio l’arte gotica e quella barocca. A seguire, visita del Palazzo Don Bosco, ubicato nella gola della città, dal quale si potrà godere di uno spelndido panorama. Una volta raggiunto il Mirador de Ronda il visitatore rimarrà senza fiato per lo spettacolare panorama della Serranía de Ronda, una verde vallata incorniciata da aspre montagne in lontananza. Non può mancare una sosta al Puente Nuevo, simbolo di Ronda risalente al settecento che domina sull’impressionante voragine scavata dal Guadalevìn. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
5
GIORNO 5 Malaga - Varese/Italy
Prima colazione in hotel. Partenza per Malaga, spensierata e vivace città di mare dalla vocazione portuale. Fondata dai Fenici, durante l’epoca romana Malaga ha goduto il privilegio di essere una città confederata di Roma, per poi vivere la sua epoca d’oro durante la dominazione araba. Visita del centro città, dominato dalla Cattedrale de la Encarnación, detta “Manquita” (“monchina”) perché difetta di una torre sul lato meridionale; il monumento è realizzato in stile rinascimentale/barocco ricostruito a partire dalla metà del XVI secolo sulle basi di una moschea. A sovrastare il panorama cittadino vi è la fortezza di Alcazaba, costruita sulla roccia nell’armoniosa unione tra necessità difensiva e bellezza dei suoi interni. La struttura risale all’XI secolo, quando fu fatta costruire dal re Badis come cittadella indipendente nel cuore di Malaga. Pranzo libero. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle pratiche d’imbarco. Partenza con volo di linea Iberia delle ore 17.35 per Milano Linate con scalo. Arrivo alle ore 22.00, trasferimento in autobus privato alle località di partenza.

NOTE INFORMATIVE

  Viaggio con accompagnatore con partenza da:
  • Varese - piazzale Ferrovie Nord
  • Tradate - via Maestri del Lavoro (piazzale Mercato)
  • Gallarate - uscita autostrada (rotonda Piazza Buffoni)
  • Busto Arsizio - uscita autostrada (lato Giardineria)
  • Legnano - uscita autostrada (rotonda - parcheggio ristorante 100Montaditos)
  • Saronno - uscita autostrada (viale Europa - Rotonda Lazzaroni)
  • Mariano Comense - via Porta Spinola Meda - v. le Piave (parcheggio Coren)
  • Chiasso - uscita autostrada (rotonda Serfontana)
  • Olgiate Comasco - via Milano angolo via Maestro Comacini
  • Seregno - piazzale Santuario (chiesa S. Valeria - viale Santuario)
   

QUOTE DEL VIAGGIO

Quote a persona € 665
suppl. singola € 210 - quota volo a partire da € 298
Prenota entro il 28 febbraio : € 610
La quota comprende
  • Transfer da/per l’aeroporto
  • Autobus GT
  • Hotel 4 stelle
  • Cene in hotel
  • Guide locali come da programma
  • Nostro accompagnatore
  • Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
La quota non comprende
  • Volo a/r
  • Tasse aeroportuali € 30,00 al 12.12.2019
  • Bevande ai pasti
  • Ingressi a musei e monumenti
  • Pacchetto ingressi obbligatorio € 80,00**:
  • Alhambra e Generalife di Granada Moschea di Cordoba Cattedrale e Giralda di Siviglia Arena e S. Maria del Bosco a Ronda
  • Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”
  **Soggetti a riconferma        
 
You don't have permission to register