Nel mito di Alessandro Magno

ITALIA - EUROPA - MONDO

Nel mito di Alessandro Magno

€575 a persona

Proposta di viaggio dal 10 al 13 marzo 2020

Grecia classica e Meteore
dal 10 al 13 marzo 2020
Luoghi visitati : Atene, Delfi, Itea, Meteore, Kalambaka, Verghina, Salonicco
1
GIORNO 1 Varese/Milano - Atene
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per l’aeroporto di Milano Malpensa per imbarco su volo Aegean delle ore 10.50 diretto ad Atene. Pranzo libero. Arrivo alle 14.20, incontro con la guida e visita panoramica della città. Culla della civiltà antica e della democrazia, Atene è un’immensa metropoli dove ad ogni angolo ci si può imbattere in rovine millenarie. Visita di Piazza Syntagma (conosciuta anche come Piazza della Costituzione, per essere stato il luogo in cui, il 3 settembre 1843, il popolo manifestò al Re Ottone la richiesta di accettare la creazione di una nuova Costituzione) che ospita il Parlamento, il Memoriale del Milite Ignoto (presidiato dagli Evzoni, due guardiani vestiti in una pittoresca uniforme tradizionale), la Biblioteca Nazionale ed il Palazzo presidenziale. Inoltre si potranno ammirare l’Arco di Adriano, un arco monumentale simile ad un arco trionfale romano, costruito nel 131 d.C. dall’imperatore romano Adriano come parte del muro che separava la vecchia e la nuova città di Atene, il Tempio di Zeus Olimpico, considerato un tempo uno dei più grandi templi della Grecia e lo stadio Panathinaikos dove furono tenuti, nel 1896, i primi Giochi Olimpici dell’era moderna. Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
2
GIORNO 2 Atene - Delfi - Itea
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta di Atene, che seppe diventare una grande potenza del mondo antico, per poi nel tempo ridursi a piccolo villaggio di provincia, fino a risorgere come città capitale. Visita guidata dell’Acropoli di Atene, una rocca spianata che sovrasta la città e si eleva di 156 metri sul livello del mare, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO nel 1987. Il sito è dominato dal Partenone, tempio di ordine dorico dedicato alla dea Atena Parthénos, protettrice della città. La sua costruzione risale al 447 a.C. quando si volle sostituire una struttura incompleta di cui però vennero copiati la tipologia, i materiali e la pianta. Nel corso dei secoli il Partenone è stato trasformato prima in chiesa cristiana e poi in moschea fino ad essere destinato dai turchi a deposito di armi e munizioni. Fu proprio questa sua ultima veste a determinare nel 1687 una ferita profonda nell’edificio: un colpo di mortaio sparato da una nave veneziana in assedio ad Atene colpì il tempio distruggendolo in gran parte. Proseguimento della visita con il nuovo Museo dell’Acropoli, uno spazio espositivo che occupa oltre 14.000 metri quadri, dieci volte di più rispetto al vecchio museo. L’edificio si articola su tre livelli, uno di base, uno centrale ed uno superiore. La base “galleggia” sugli scavi archeologici e appoggia su oltre 100 esili pilastri di cemento armato, posizionati uno per uno, in accordo con gli archeologi, in maniera da non arrecare danni ai reperti. Le pareti in vetro consentono ai visitatori un panorama a 360° sugli antichi templi e sulla città circostante. Il nucleo di calcestruzzo al centro della Galleria del Partenone, di forma rettangolare, serve come supporto per esibire il Fregio del Partenone, esposto con la stessa posizione ed orientamento che aveva quando adornava il monumento. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Itea, tipico villaggio sul mare dove si potrà godere della bellezza del panorama attraverso una passeggiata sul lungomare. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
3
GIORNO 3 Meteore - Kalambaka
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita delle Meteore, un luogo che l’UNESCO ha deciso di inserire nella sua ambitissima lista e che rappresenta una delle destinazioni più visitate di tutto il paese, ma soprattutto un luogo dell’anima. Arrivo a Kalambaka e tempo libero per il pranzo. Qui sarà possibile ammirare un paesaggio mozzafiato, formato da imponenti pinnacoli di roccia, sovrastati da monasteri, esemplari unici di arte bizantina, sorti nella regione a partire dal XIV secolo. Le Meteore sono un esempio straordinario di come l’ingegno dell’uomo possa esaltare le meraviglie della natura anziché deturparle. I primi eremiti si stabilirono nelle cavità naturali delle rocce su cui oggi sorgono le Meteore intorno all’XI secolo: queste cavità, raggiungibili solo tramite scale removibili o corde, rappresentavano un rifugio perfetto per l’isolamento spirituale e per sfuggire alle persecuzioni dei cristiani da parte dei Turchi. I primi monasteri sulla sommità delle rocce vennero costruiti intorno al XIV secolo e divennero in poco tempo importanti centri di culto, a cui man mano si aggiunsero nuovi monasteri fino a un totale di 24. Oggi ne rimangono soltanto sei ancora in funzione: il monastero di Varlaam, il monastero di San Nicola Anapfasas, il monastero della Santa Trinità, il monastero Roussanou, il monastero di Santo Stefano e il Grande monastero della Trasfigurazione di Gesù. Al di là delle bizzarrie architettoniche, all’interno delle minuscole chiese dei monasteri sono a tutt’oggi conservati degli affreschi, che spesso ricoprono interamente le pareti. Visita di due monasteri attivi. Al termine trasferimento a Kalambaka, sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
4
GIORNO 4 Verghina - Salonicco
Prima colazione in hotel. Partenza per Verghina, zona archeologica dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 1996, comprendente il Palazzo Reale, risalente al regno di Antigono Gonata, con le rovine dell’acropoli sovrastante il palazzo, i resti della città e la necropoli con più di 300 tumuli, alcuni dei quali datati all’XI secolo a.C. Pranzo libero. Visita del sito di Verghina, l’antica capitale dei Macedoni dove sono state scoperte delle importanti tombe regali (tra le quali quella che si ritiene essere la tomba di Filippo II di Macedonia per la ricchezza del corredo funebre). Trasferimento in aeroporto a Salonicco. Imbarco su volo Ryanair delle ore 19.50 con arrivo all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio alle 20.55. All’arrivo trasferimento in autobus privato alle località di partenza.

  Viaggio con accompagnatore con partenza da:
  • Varese - piazzale Ferrovie Nord
  • Tradate - via Maestri del Lavoro (piazzale Mercato)
  • Gallarate - uscita autostrada (rotonda Piazza Buffoni)
  • Busto Arsizio - uscita autostrada (lato Giardineria)
  • Legnano - uscita autostrada (rotonda - parcheggio ristorante 100Montaditos)
  • Saronno - uscita autostrada (viale Europa - Rotonda Lazzaroni)
  • Mariano Comense - via Porta Spinola Meda - v. le Piave (parcheggio Coren)
  • Chiasso - uscita autostrada (rotonda Serfontana)
  • Olgiate Comasco - via Milano angolo via Maestro Comacini
  • Seregno - piazzale Santuario (chiesa S. Valeria - viale Santuario)
   

QUOTE DEL VIAGGIO

Quote a persona  575,00€
quota volo in definizione
suppl. singola € 120
Prenota entro il 10 febbraio €495
La quota comprende
  • Trasferimento da/per l’aeroporto
  • Volo Milano-Atene
  • Volo Salonicco-Milano
  • Autobus GT per tutta la durata del tour
  • Hotel 5 stelle ad Atene
  • Hotel 4 stelle
  • Cene in hotel
  • Guida locale come da programma
  • Auricolari
  • Nostro accompagnatore
  • Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
La quota non comprende
  • Pacchetto ingressi: € 48,00 ** ✓ Acropoli di Atene ✓ Nuovo Museo dell’Acropoli ✓ Due monasteri a Kalambaka ✓ Verghina
  • Ingressi a musei e monumenti
  • Tasse di soggiorno presso gli hotel
  • Bevande ai pasti
  • Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”
**Soggetti a riconferma
 
You don't have permission to register